Archivio per novembre, 2017

Domenica 26 Novembre si è svolto il primo appuntamento del progetto “Domenica a teatro”. Nella cornice del teatro Carignano di Torino, i ragazzi dell’Arimondi-Eula di Racconigi, hanno partecipato alla rappresentazione dello spettacolo “Lacci”, commedia portata in scena da Silvio Orlando e scritta da Domenico Starnone, sulle vicissitudini della vita familiare.

Il prossimo appuntamento sarà nel mese di febbraio con lo spettacolo “Enrico IV” di Luigi Pirandello

IMG-20171124-WA0018Coordinati dal professore De Michele, gli studenti del corso Meccanica, Meccatronica e Energia dell’Arimondi – Eula di Racconigi, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne hanno realizzato un oggetto simbolico. Utilizzando i software normalmente dedicati alla progettazione meccanica hanno disegnato una scarpa da donna che poi hanno stampato con la stampante 3D in dotazione all’istituto.
L’occasione è stata propizia per dimostrare agli studenti la valenza pratica delle tecnologie studiate in classe oltre che per sensibilizzarli sulle tematiche oggetto della giornata.

IMG-20171124-WA0011

“Questa ricorrenza è stata molto sentita nel nostro istituto non solo per gli eventi accaduti nell’ultimo periodo, ma anche per la gravità del fatto. Questo progetto è stato affrontato da tutti i collaboratori con il giusto peso e la serietà necessari, senza i quali sarebbe stato impossibile da attuare.”

Francesca Cavallo, classe 4L, Rappresentante di Istituto

“Abbiamo deciso di fare un cartellone con le foto di tutte le professoresse e di tutte le studentesse della scuola e di dare ad ognuna una rosa e una storia di donna vittima di violenza per simboleggiare che l’unione vince sulla forza.”

Mihai Zamfir, classe 4A, Rappresentante dell’Istituto presso la Cosulta Provinciale

Anche l’Istituto Arimondi Eula di Racconigi aderisce alla giornata per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Leggi il resto di questa voce »

FOTO TOTEM

In questi primi giorni di autunno, gli allievi dell’Istituto “Arimondi-Eula” di Racconigi hanno realizzato, partecipando ad un concorso interno alla Scuola, un TOTEM , ovvero un manifesto “pubblicitario”, finalizzato a far conoscere l’offerta formativa del proprio Istituto sia sul territorio racconigese che su altri territori limitrofi. Leggi il resto di questa voce »

modulo

Per i ragazzi delle terze medie che desiderano assistere alle lezioni presso l’ARIMONDI EULA è possibile scaricare e compilare il seguente modulo circ. 190 bis  e consegnarlo debitamente compilato al docente accogliente il giorno dell’attività.

P1110734

È iniziata martedì 24 ottobre l’avventura dei ragazzi delle quinte dell’Istituto Superiore “ Arimondi-Eula” di Racconigi, indirizzi ITIS E CAT, per raggiungere la città di Praga. Tutto ha avuto inizio con un drastico risveglio alle tre del mattino per essere pronti alla partenza, in piazza Castello di Racconigi, fissata per le ore quattro.

Prima tappa: Salisburgo. Bellissima città austriaca dove è stato possibile respirare un’atmosfera mozartiana: la casa natale del musicista, il museo e il monumento in suo onore al centro di Mozartplatz, per non parlare dei dolcetti, magliette, ristoranti … tutto in ricordo e in omaggio al grande Wolfgang Amadeus Mozart. Leggi il resto di questa voce »

bimSono molti i vantaggi del BIM, dalla riduzione dei tempi di disegno a favore di una maggior disponibilità per la progettazione, la configurazione 3D di più facile realizzazione rispetto ai software classici, correzioni automatiche di modifiche apportate al progetto, interazione tra la componente architettonica e strutturale immediata. Si sta concludendo in queste settimane il progetto, legato all’alternanza scuola-lavoro, relativo all’utilizzo della nuova tecnologia BIM per la progettazione. Gli ottimi riscontri da parte degli alunni della 4 E corso di Costruzioni Ambienti e Territorio  dell’I.I.S. Arimondi Eula sede associata di Racconigi, hanno convinto il Professor Spertino, responsabile del progetto, a portare avanti questa bella esperienza, inserendo l’utilizzo di questa tecnologia nel programma didattico di progettazione. Quest’innovazione garantirà ai ragazzi un bagaglio culturale al passo con i tempi. Infatti, la tecnologia BIM sta prendendo sempre più piede nel mondo del lavoro, basti pensare alle recenti disposizioni nazionali relative al Nuovo Codice degli Appalti approvato nel 2016 che prevede l’uso del BIM per le nuove opere, in un primo tempo di importo superiore alle soglie comunitarie e, progressivamente, anche per i lavori di minor entità.

Questa nuova normativa è stata necessaria per rimanere allineati con le richieste pervenute dal Governo Europeo a tutti gli Stati membri. Sono molti i vantaggi del BIM, dalla riduzione dei tempi di disegno a favore di una maggior disponibilità per la progettazione, la configurazione 3D di più facile realizzazione rispetto ai software classici, correzioni automatiche di modifiche apportate al progetto, interazione tra la componente architettonica e strutturale immediata e, per i progetti più avanzati, una conoscenza globale di tutte le caratteristiche tecniche del fabbricato in progettazione. I progetti realizzati si potranno poi riutilizzare nel momento in cui si renderanno necessari gli interventi di manutenzioni del fabbricato, migliorandone l’esito e i costi viste le nozioni che il software permette di conoscere anche a chi non era stato coinvolto nella progettazione.

Il professor Spertino si augura di poter svolgere i futuri esami di Maturità tramite l’utilizzo di questa nuova tecnologia, in modo da esaltare la creatività e le capacità progettuali degli allievi. Domenica 12 novembre p.v. dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 la scuola nella sede di piazza Muzzone n. 6 a Racconigi è aperta per le giornate di orientamento: oltre alla novità del corso BIM sarà possibile parlare con i docenti per conoscere l’offerta formativa dell’Istituto con i corsi di CAT, Perito meccanico dell’automazione e Liceo Scientifico.

Prof. Matteo Fantino