Archivio per aprile, 2019

IMG-20190420-WA0000

Giovedì 28 marzo gli studenti del triennio del corso periti meccanici, accompagnati dai loro insegnanti, hanno visitato l’azienda “Gai-Macchine Imbottigliatrici” di Ceresole d’Alba, nell’ambito delle visite aziendali previste dai “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento”. Nata nel 1946 e ora leader italiana nella produzione nel settore filling e labelling (sciacquatura, imbottigliamento, chiusura ed etichettatura della bottiglia), l’azienda ha oggi più di duecento dipendenti ed è presente con i suoi stabilimenti anche in Francia e negli U.S.A.

La visita è stata l’occasione, per gli studenti, di conoscere un’importante realtà imprenditoriale del territorio e ha fornito loro molti spunti interessanti anche per il futuro lavorativo: la “Gai”, infatti, propone ogni anno un corso post-diploma gratuito per formare tecnici trasfertisti. Un’opportunità davvero importante per i nostri allievi, dal momento che, come ha confermato l’ing. Guglielmo Gai, nipote del fondatore, il 100% dei partecipanti al corso è stato poi assunto in azienda.

INCONTRO FOIBEIn data 5 aprile , la classe 5 E  geometri di Racconigi, ha partecipato ad un incontro storico sulle complicate vicende del fronte orientale italiano nella guerra 1940 – 1945.

L’intervento è stato strutturato in due tempi diversi e consecutivi; il primo di carattere propriamente storico, a cura del Professore Gianfranco Capello , e il secondo di impostazione memorialistica e personale , sul filo dei ricordi della Signora  Luciana Rizzotti, protagonista, negli anni 1943-1954, delle persecuzioni e dell’esodo riservati agli italiani nella Venezia Giulia da parte delle truppe militari titoiste.

Leggi il resto di questa voce »

Il ruolo delle biblioteca scolastica come luogo di apprendimento, approfondimento e ampliamento del proprio linguaggio è universalmente riconosciuto ed è stato ribadito recentemente dal Ministero dell’Istruzione: anche nell’era digitale la biblioteca può supportare validamente la didattica, trasmettendo ai ragazzi il piacere della lettura e il gusto di fare ricerca.

Un plauso dunque al gruppo di volenterosi studenti della classe IV A ITIS che, sotto la guida del loro insegnante di Italiano, prof. Nunzio Castronuovo, hanno dedicato un’ora ogni settimana, (come attività alternativa all’Insegnamento della Religione cattolica) alla risistemazione della Biblioteca della sede racconigese del nostro Istituto e alla catalogazione di tutti i volumi.

Sarà dunque possibile per alunni e docenti accedere al prestito e trovare un catalogo curato e ordinato.

Grazie davvero per il prezioso lavoro svolto a Youssef Khadri, Badr El mselek, Simone Migori, Walid Sammouni, Bilal Kamel, Yassine El akkari e al loro professore!

fotoLa classe 5  E CAT ha incontrato, venerdì 29 marzo, il geometra Silvia Tardivo, rappresentante del Collegio dei Geometri di Cuneo, per conoscere le prospettive professionali che in un prossimo futuro dovrà fronteggiare .

Dopo un’introduzione sulla storia del Collegio, la cui fondazione risale alla fine dell’800, il geometra Tardivo ha presentato in modo puntuale le diverse strade di formazione professionale che un diplomato potrà intraprendere: dal praticantato della durata di 18 mesi p/o uno studio professionale agli studi Universitari abilitanti/professionalizzanti (tuttavia in attesa di approvazione legislativa) per poter così iscriversi, dopo l’esame abilitante di Stato, all’albo dei professionisti geometri.  Ma l’aspetto più interessante è emerso dal lungo elenco di settori professionali in cui un diplomato geometra  potrà inserirsi e lavorare:  dall’edilizia e urbanistica al fisco, dal catasto all’ambito topografico, dalla sicurezza nei cantieri alle stime e valutazioni, dalle donazioni, successioni e divisioni  alle amministrazioni condominiali … Leggi il resto di questa voce »